“Realtà è ciò che muta” su Lulu.com

Dopo l’esperienza della prima edizione con Bookabook, in tiratura limitata (ed in consegna a gennaio) per chi ha sostenuto il progetto in crowdfunding, il libro diventa disponibile da subito per tutti coloro i quali desidereranno leggerlo: la seconda edizione è infatti ordinabile su Lulu a questo indirizzo.

Un grazie sentito va a tutte le persone che hanno già acquistato il testo e che hanno voluto sin da subito, appunto dalla prima edizione, aiutare il libro a nascere.

Non è facile ragrannellare tutte le risorse per scrivere: serve tempo, serve dedizione, serve convinzione.

Probabilmente ciò che più di ogni altra cosa ha aiutato chi ha scritto mentre lo faceva è il rapporto con i pazienti, da cui ha tratto moltissimo e che spera, virus permettendo, di incontrare di nuovo, presto.

“Realtà è ciò che muta” è nato un poco per volta, dalla pratica della vita a contatto con le persone, dalla pratica della meditazione per come era intesa dagli antichi, da riflessioni che inevitabilmente vengono alla mente, pensando a questioni spinose, come il che cosa valga la pena di fare, come si possa essere felici, che cosa sia la mente. Imprescindibile anche una serie di passaggi sui problemi che la pratica meditativa suscita: cosa sia giusto fare e che cosa no, come sedersi, come respirare e chissà quante altre di queste domande… chi non se l’è poste, all’inizio?

Il testo è tutto questo ed è anche qualcosa di nuovo.

Rispondi