Il libro

La visione alla base di Filosofia Clinica è semplice quanto dirompente: “realtà è ciò che muta”. Tutto cambia, noi compresi, per il solo fatto di esistere.

Che cosa deriva da questa considerazione? quali sono i suoi effetti sulla nostra vita?

Con l’aiuto di Bookabook, un editore capace di pensare in modo innovativo, da oggi i pensieri a fondamento di Filosofia Clinica diventano un libro. Il suo titolo non poteva essere altrimenti che “Realtà è ciò che muta“.

Il libro ha superato la selezione qualitativa dell’editore ed è attualmente protagonista di una campagna di crowdfunding. La sfida è il raggiungere le 200 prenotazioni nel giro di 130 giorni. Ce la farà? Allora sarà pubblicato.

A chi serve “Realtà è ciò che muta“? Si tratta di un testo che rappresenta la base stessa del pensiero dell’autore, frutto di due percorsi universitari distinti, ma intrecciati, e di altrettanti studi di ricerca.

Prima di tutto è un dialogo. Fitto, intimo, che desidera prendere il lettore per mano verso un cambiamento radicale. Quale? Rendere autentico il nostro modo di rapportarci alla realtà. Ci piacciono gli obiettivi ambiziosi.

La realtà è quella cosa che vediamo a stento, tra i mille pensieri che, anche contemporaneamente, si agitano dentro di noi. Aspettative, delusioni, ricordi, timori, speranze e rabbia velano il nostro sguardo sul mondo e, spesso, ci rendono incapaci di godere di ciò che ci capita, di parlare con un amico o persino di riposare bene.

Vi va di unirvi a chi sceglierà di sostenere il progetto? Se prenoterete una copia (libro a 13€, ebook a 6.99€) potrete scaricare subito la bozza non editata. Per esplicito desiderio dell’autore, tutto il ricavato derivante dalle prime 200 prenotazioni sarà devoluto in beneficenza.

Iniziate a leggere e, se vi piacerà, scrivete cosa ne pensate, contattate l’autore, parlatene, aiutate il progetto a crescere.